Il minimetrò

Ho capito che la mia vita stava cambiando non tanto quando mi sono ritrovata in pantofole il venerdì sera piuttosto quando ho iniziato ad amare follemente il tempo passato sui mezzi pubblici. Quel quarto d’ora che impiego per andare al lavoro e che è l’unico momento della giornata in cui:

– sono sola;

– ho tempo per leggere.

Cose rare, rarissime di questi tempi che mi fanno andare al lavoro col sorriso. E che mi hanno fatto passare il vizio di fissare le persone. Ora io me ne frego proprio di chi è attorno a me. Io mi godo la mia solitudine.

E quasi quasi a Natale mi regalo l’abbonamento al minimetrò

p.s. se devo essere sincera ogni tanto le borse delle altre ancora le sbircio ma questa è un’altra storia

perugia_minimetro

 a Perugia noi ci spostiamo così, con la funicolare. che vi devo dire

Annunci