Da. Soli.

Siamo riusciti, io e il Coinquilino, a fare una di quelle cose che ci si propone di fare all’inizio della gravidanza, quando ancora: “certo che continueremo a partire da soli, figurati se un figlio può essere da ostacolo“. Le cose, manco a dirlo, sono molto più complicate di come apparivano ma alla fine grazie ad un sapiente incastro di nonne, chilometri e ferie, abbiamo chiuso la valigia e siamo partiti per un weekend senza il Nano.

Eccitata come una bambina ho lasciato il Nano che dormiva, chiuso la porta dietro di me, alzato la musica a palla in macchina, percorso più di mille chilometri in tre giorni e imparato che:

per quanto entusiasmante si possa prospettare il weekend, c’è una cosa su tutte alla quale tu penserai ininterrottamente e per la quale sacrificheresti qualsiasi mostra, ristorante, spiaggia, negozio, monumento o cocktail: dormire. E se è dormire che desideri più di ogni altra cosa puoi anche evitare di fare tutti quei chilometri.

niente al mondo ti fa godere di più di svegliarti alle 11 senza nessuno che frigna e nessun biberon da preparare prima che sia riuscita ad aprire gli occhi. Niente al mondo.

se vieni da i primi 8 mesi da mamma e hai un assoluto bisogno di rilassarti, evita di scegliere come meta dove passare il tuo weekend una città caotica e affollata: le terme sotto casa andranno benissimo.

il Nano non è con voi ma se nelle prime 12 ore vi limiterete a sorridere sognanti in direzioni di tutti gli altri bambini che incontrerete, dopo 24 ore uno dei due, guardando un orso bruno di peluche a dimensioni naturali, pronuncerà la fatidica frase: “chissà quanto sarebbe piaciuto al Nano” e dopo 48 ore vi ritroverete senza sapere come a far vedere le foto di vostro figlio alla receptionist dell’albergo.

il senso di colpa è latente, subdolo e lavora sul vostro inconscio senza che voi ve ne accorgiate. Ergo la prossima volta lascio  il portafoglio a casa dato che sono riuscita a spendere 15 euro per un bavaglino (bello, eh), comprare il suddetto orso bruno di peluche a dimensioni naturali, entrare da Zara Home e uscire con inutilità di ogni tipo firmate: “chissà quando le vedrà il Nano“…

tanto o poco che sia il tempo che passerete “in vacanza” non vi basterà mai e disfatta la valigia gli effetti benefici spariranno dopo la prima notte di nuovo nel ruolo di mamma. E avrete voglia di un altro weekend da. soli. subito.

teddy bear

Lui è il nostro nuovo coinquilino, l’orso bruno di peluche. Probabilmente dato il risicato spazio in cui abitiamo, prima che sia troppo tardi e il Nano si affezioni, gli metteremo un cappello rosso e lo appenderemo alla ringhiera del terrazzo 

Annunci

9 thoughts on “Da. Soli.

  1. Invidia estrema. Io, dopo 10 mesi, non riesco neanche a desiderarlo, un weekend nano-free (la maternità è una malattia più grave della monogamia, a quanto pare…). E tra l’altro, con la tetta notturna che ancora imperversa a intervalli regolari, la cosa sarebbe ahimè impraticabile. Bravi voi!

  2. Però devo dire che me lo aspettavo diverso: c’è questa stanchezza di fondo che, mi sembra, non mi faccia godere niente davvero. La tetra notturna prima o poi finirà e, secondo me, guarirai anche tu!

  3. io me ne sono andata alla terme col padredignomo che lui aveva 5 mesi. le migliori due notti della mia vita. dai che ha fatto bene anche a te!

  4. mia mamma gli dice: “solo la nonna ti capisce” e “la tua mamma è cattiva” quando devo dargli le medicine. insomme le nonne ne dicono tante…tutto da filtrare accuratamente.

  5. e aggiungo che in quei due giorni Gnomo ha miracolosamente smesso di avere un qualsiasi disturbo che potesse minimamente renderlo noiosetto (insomma è stato un angelo) e ha imparato a girarsi da solo nel letto (dopo che avevo passato le notti estive a ribaltarlo come un pollo sulla griglia, ogni ora). mia sorella ha filmato tutto: i progressi, le risate, le nanne tranquille. ribadisco comunque: le migliori due notti della mia vita. (beh anche le giornate: sauna, bagno turco e massaggi. tiè) Non vincerò il premio come mamma dell’anno ma alla cerimonia di premiazione io sarò quella meno esaurita e con la pelle più splendente.

  6. Io con tutti i nostri spostamenti settimanali il week end fuori porta lo sogno a letto da sola senza iena e babbo di iena. Io alla terme ci voglio andare da sola. Sono una brutta persona?😁

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...