The next level

Sapete qual è la vera dimostrazione di amore verso un figlio per una mamma semi-vegetariana? Sfilettare un pezzo di vitello, of course! Stamattina la nonna del nano, no mia mamma, l’altra, quella che se fossi sposata sarebbe mia suocera mi ha consegnato mezzo vitello di primissima scelta tagliato in tutte le forma da cuocere, bollire, frullare in ogni qualsivoglia salsa.

Ora, io che non ho ancora capito qual è la parte delle bietole che va nel brodo vegetale sarò mai in grado di affrontare il livello: “pulisci, trita e sminuzza il filetto“?

omogeneizzatore chiccodicono che serva per trasformare in omogeneizzati frutta, carne e pesce. Ma so che da qualche parte c’è anche la funzione “maionese”, lo so.

La risposta è sì, oggi mio figlio ha mangiato un trancio di animale “vero” (da distinguere da quello già omogeneizzato) cucinato e sminuzzato da me. Ho impiegato una mezza mattinata e in cucina sembra essere esplosa una bomba ma l’ho fatto. Ecco, volevo dirvelo (proprio a voi amiche mie e ex coinquiline scettiche e bellissime).

Domani c’è da fare il brodo e quel pezzo di carne nel mio surgelatore mi crea ansia. Ma alla fine, lo so, solo uno sopravviverà!

p.s. Per il Coinquilino, ti prometto che cucinerò carne “vera” anche per te, un giorno se mai ti stancherai di mangiare cotolette di pollo surgelate!

Annunci

12 thoughts on “The next level

  1. Dai, che l’abbiamo fatto tutte!! La prima volta mette pensiero, ma poi è tutto in discesa, specie se vedi che il piccolo gradisce!! Vedrai che bello con la frutta…!!!

  2. Noi autosvezzamento. Tutto subito, a pezzi e con le mani. Il pavimento della cucina (ma pure il soffitto) ringrazia.
    Ah, trovo ancora in giro micro pezzi di melone…. A novembre!!!

  3. La mia piccolina ha un anno tra una settimana e abbiamo iniziato a 6, quindi un po’ più tardi rispetto a chi a 4-5 mesi già mette la frutta…..il principio e’ che a sei mesi sono pronti per deglutire il boccone mentre prima ancora hanno il solo istinto di ciucciare….adesso lei mangia tutto tutto e (se sono in vena di pulizie) anche da sola….

  4. noi svezzamento…boh non so come si chiami ma è quello opposto all’autosvezzamento. (non che tu me l’avessi chiesto…) comunque io ho un odio viscerale per la frutta. non la mangio, non la tocco, non la guardo, non la annuso. la odio. per Gnomo la faccio una volta al giorno mettendomi i guanti di lattice e facendo facce schifate e sdegnate. spero, invano, di non influenzarlo. per ora manda giù tutto ma so che non durerà.

    • credo si chiami svezzamento tradizionale. e anch’io sto seguendo questa strada. il Nano per ora è una buona forchetta, la nonna aiuta nella cucina (il che non guasta) e spero, vivamente, che la sua famelicità duri fino ai 30 anni.

  5. Molla l affare da star trek e fatti un giro su http://www.autosvezzamento.it e leggi anche la Bibbia “io mi svezzo da solo” del dottor Piermarini.

    Ho auto svezzato mio figlio e non ho subito gli immani stress da omogeneizzati e tabelle e quantità standard prive di fondamento. Zero stress e grande rispetto del bambino che impara peraltro a ascoltare il suo corpo. Ti dico solo che mio figlio non solo ha sempre mangiato la verdura cruda, ma la chiede anche a colazione quando fa caldo perché sente il bisogno di idratare. Mangia tutto, è cresciuto sempre bene anche se a volte mangiava due penne e stop, perché io mi fidato di lui e mai ho avuto la crisi “oddio non mi mangia”.

    Anzi, leggi anche “il mio bambino non mi mangia” e “besame mucho” di gonzalez, trattano anche i problemi di sonno (mio figlio per oltre due anni tutte le notti si svegliava ogni mezz’ora, e ad oggi che ha quasi quattro anni si sveglia tma volta a notte ma ha bisogno di stare a contatto con me, vicini, abbracciato)

    • è che non allattando più è difficile fare auto svezzamento con il latte artificiale. in più mi sembrava un azzardo inserire insieme tutti gli alimenti. Comunque non mi sono mai documentata per bene, lo farò. Grazie del consiglio

      • Ti assicuro che il tipo di allattamento non c entra! L unica è leggere e informarsi, poi si decide. Tra l altro i pediatri di svezzamento e allattamento non sanno un tubo salvo rari casi, per esempio mi par di capire che la tua ti abbia male informata, fino all anno il latte è l alimento principale a cui si affiancano altri alimenti, invece ti ha fatto togliere troppo presto alcune poppate

      • In realtà èsuccesso che a causa del gran caldo la produzione di latte mi sia calata. Ho iniziato, allora, ad introdurre l’artificiale facendo quella cosa terribile che è la doppia pesata ad ogni poppata. Sono andata avanti così due mesi e poi ho smesso del tutto col mio latte. M’informerò, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...