Qualcuno ha visto Leggerezza?

ATTENZIONE Questo post non è da leggersi come un’ammissione di colpa per le mie nevrosi né come un atto di resa alla palestra

Ma io precisamente quand’è che sono passata da cazzona a bacchettona rompipalle? Forse nello stesso lasso di tempo nel quale mi sono andata a collocare di diritto nella categoria “ragazze sovrappeso”? No, perché tu che ora mi vedi strizzata in questi jeans di n. taglie più grandi dei miei, devi sapere che questa non è la mia taglia, che io non sono sempre stata così e che anche se ora vedi solo un salame in jeans, con un po’ di immaginazione ritroverai la ragazza taglia 40 (vabbé, 42) che ero un tempo.

Dovrei andare in palestra o in piscina o al parco a fare un passeggiata. Dovrei mangiare meno carboidrati, meno dolci, meno fritti. Dovrei, dovrei, dovrei ma non ne ho voglia.

E dovrei pure ritrovare un po’ di spensieratezza che a volte mi sembra di essere diventato un gendarme, uno di quelli cattivi eh, che dà ordini e mette in riga tutti. Perché sennò le cose non funzionano, mi dico. Perché se sfugge qualcosa a me, mi sono convinta, siamo finiti. Tutto sotto controllo, tutto schedato, tutto mentalmente in ordine. Tutto talmente diverso da quello che ero da angosciarmi ogni volta che mi specchio, da farmi mordere la lingua ogni volta che acidamente dico agli altri cosa devono fare.

Posso rassegnarmi al divano (qualche volta) ma alla metamorfosi mammaemoglierompipalle dico no. Se fino a ieri passavo settimane con i piatti da lavare e le lavatrici da fare oggi non posso farmi angosciare dalle tazzine da caffè sporche. E no, non mi rassegno nemmeno al fatto che ora sono così perché sono mamma, che non può essere vero che insieme al figlio una partorisce anche la simpatia, l’ironia e la voglia di prendersi poco sul serio. No, no e poi no. Rivoglio la mia leggerezza. E’ mia, mi appartiene, senza di lei non sono io. Mi serve, serve al mio Coinquilino che mi ha conosciuta che ero “un’esplosione di energia” (sì, l’hai detto, magari eri ubriaco ma l’hai detto), serve ai miei amici ai quali monopolizzavo le loro vite sociali, serve al Nano che si merita una mamma col sorriso. Serve a me.

Quindi se qualcuno se l’è presa me la riporti. Per favore. Io aspetto tre giorni, poi esco a cercarla.

Annunci

8 thoughts on “Qualcuno ha visto Leggerezza?

  1. Messaggio per la mia amata leggerezza: lo so, ti ho sfrattata, ho sbagliato, ti prego, perdonami e torna, ti aspetto, è tutto come l’hai lasciato tu. ho conservato persino i vestiti taglia 42

  2. è tutta lì la leggerezza, solo momentaneamente coperta da un sottile (!) strato di stanchezza.
    scusa ma quale Nano ha una mamma così fichissima (licenza poetica) da aprire un blog che si chiama ceraunavodka? no dai…la leggerezza c’è tutta…devi solo dormire un po’ di più! (dici niente eh…)

    • Dici eh? La mia paura è che ‘sto strato di stanchezza sia spesso. Ma spesso eh.

      Comunque grazie per il fichissima… Si vede che sei in “calo ormonale” 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...