Il bucato di mammà

Lavatrice-vintage

E poi c’è quella storia del bucato. Quella che va a peggiorare la mia già malmessa situazione di pessima madre. Quella per cui il tuo bucato profumerà sempre meno di quello di tua madre.

Ma cazz cribbio (ho scoperto ‘sta cosa della cancellatura solo un post e mezzo fa, non so se si era capito) ora sono madre anch’io e pensavo che il processo del bucato che profuma di mamma si innescasse automaticamente. E invece una tragedia. Nel senso che quando affondo il viso nel bucato che (raramente) mia madre mi restituisce lavato e stirato mi commuovo sempre. Stessa reazione che ho quando mi accorgo che il mio ha quell’odore di, uhm, CANE BAGNATO.

Ieri ho passato il pomeriggio a fare lavatrici di cose già lavate nel disperato tentativo di restituire dignità agli uomini della famiglia che, già mi immagino, allontanati da tutti per il loro sgradevole odore. Io non ho velleità da casalinga né ambisco al premio mamma dell’anno (nel caso non si fosse capito) ma questa cosa del bucato non mi va proprio giù.

Forse dovrò solo prendere coscienza del fatto che no, non ne sono capace? La lavatrice non fa per me, il ferro da stiro nemmeno e mio figlio non dirà mai: “ah, il bucato di mia mamma” con aria sognante!

Ma questa cosa mi rende triste, tristissima, sapevatelo.

Annunci

8 thoughts on “Il bucato di mammà

  1. lava poca roba alla volta e distribuiscila bene nello stendino, lontano un capo dall’altro e poi vedrai che saprai da bucato di mamma anche tu..basta che tu non sappia da bucato di suocera!

  2. ogni volta che viene a trovarmi, mia madre fa una lavatrice da 23kg, la stende e dopo un paio d’ore mi restituisce tutto asciutto e profumato. qualunque tasso di umidità ci sia fuori. quando le dico: caspita, ma come fai? lei mi risponde: sei tu che non sei capace.
    e basta.
    (mia madre non è una seguace del detto “the way you speak to your children, becomes their inner voice”, decisamente no. – il modo in cui parli ai tuoi figli diventa la loro voce interiore-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...