Mamma che Topa!

Ho intervistato un topo. Anzi una topa. A dir la verità l’ho solo presentata ma è stato emozionante lo stesso. Quando mi hanno detto che avrei dovuto presentare il nuovo libro di Tea Stilton mi sono subito preoccupata per l’inglese, pensando che fosse un’elegante scrittrice di mezza età.

Per fortuna ho avuto la decenza di pensarlo e basta. Effettivamente quel nome mi diceva qualcosa ma il collegamento col suo più famoso parente l’ho fatto solo dopo un po’. E ho capito. E ho capito che il giorno in cui avrei ringraziato perché mi hanno dotato di ironia invece che di tette era arrivato. Che poi, dopo qualche calciatore, un sessuologo e un wedding planner, Tea era il personaggio più famoso che incontravo nel corso della mia brillante c(o)arriera (come? Ah, dite che poi tanto brillante non è? Ma come? Una Stilton mica pizzaefichi?)

tea
Insomma, morale della favola, sono andata alla presentazione con un’ansia che nemmeno il giorno della mia laurea, ho conosciuto Tea che con i bambini ci sa fare molto più di me e, alla fine, mi sono limitata a presentarla a questo pubblico in cui tutti erano alti non più di un metro e mezzo che praticamente non mi ha filata.

E ci credo, vorrei vedere voi non sfigurare accanto ad una Topa!

tea1

Lei è mitica, un’ammaliatrice di bambine (c’erano anche bambini ma i più si sono lasciati intimorire dalla copertina fucsia del libro), con una voce talmente simpatica che quando mi ha ringraziata e salutata mi era quasi venuta voglia di darle un bacino sul muso e, invece, mi sono limitata a stringerle la zampa.

Il libro, “Una cascata di cioccolato”, l’ho letto e quasi quasi mi compro qualche altra avventura delle Tea’s sister, che sarebbero queste cinque amiche topolose che si sono conosciute all’università di Topford e da allora hanno iniziato a risolvere misteri in giro per il mondo. In questo episodio (Tea scrive libri da quasi 10 anni) volano in Ecuador, manco a dirlo, in una fabbrica di cioccolato che sarà al centro di un sabatoggio, chissaperché chissapercome, sul quale le cinque tope decideranno di indagare.

Consigliato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...